Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2018

[anteprima] Epigrafe di "Subliminal"

«Il probabile futuro geopolitico è una dittatura di cui non ci accorgeremo nemmeno»
Damien Caragiale (da "Gli Svegli e i Dormienti" - discorso in Piazza 911 del 16 Agosto 22 d.I.*)

«[...] Siamo osteggiati in tutto il mondo da una cospirazione monolitica e spietata che si avvale principalmente di mezzi occulti per espandere la propria sfera di influenza [...]. È un sistema che ha investito molte risorse umane e molti materiali nella costituzione di una macchina efficientissima e perfettamente oliata che combina operazioni militari, diplomatiche, d'intelligence, economiche, scientifiche e politiche»
John Fitzgerald Kennedy (discorso alla stampa del 27 aprile 1961, Hotel Waldorf-Astoria di New York)

«La libertà è stata trasformata in uno strumento di dominio. La libera elezione dei padroni non abolisce né i padroni né gli schiavi»
Herbert Marcuse



*dopo l'Invasione

Omaggio a William S. Burroughs: "Advice for Young People"

Omaggio ad uno dei padri spirituali di "Subliminal". Riteniamo infatti che Caragiale non avrebbe mai intrapreso questo tipo di scrittura senza l'esempio letterario di William S. Burroughs (5 febbraio 1914 – 2 agosto 1997), in particolare de "Il Pasto Nudo". Di seguito il suo famoso "Advice for Young People", ovvero come uno dei cattivi maestri della letteratura mondiale possa dare dei consigli ai giovani.



"I am sometimes asked if I have any words of advice for young people.
Well, here are a few simple admonitions for young and old, man and beast.

Never interfere in a boy and girl fight.

Beware of whores who say they don't want money. The hell they don't.
What they mean is that they want more money; much more, these are the most expensive whores what can be got.

If you're doing business with a religious son of a bitch, get it in writing; his word isn't worth shit, not with the good Lord telling him how to fuck you on the deal.

[intervista] Damien Caragiale risponde alle nostre domande su "Subliminal"

dalla rivista on-line "Naked Lunch"
Abbiamo fatto qualche domanda a Damien Caragiale, l'autore di "Subliminal".
Ecco quello che ci ha detto:

Naked Lunch: leggendo i brani in anteprima, ci siamo già fatti un'idea dell'ambientazione. Può dirci con maggiori dettagli quali sono gli scenari in cui si svolge la vicenda? DamienCaragiale: si tratta prevalentemente di scenari metropolitani in una megalopoli industriale, un'accozzaglia di cemento ed asfalto abitata da personaggi che sono figli di un mondo che li ha trattati male fin da piccoli, ed i risultati sono abbastanza evidenti.



N.L.: in alcuni brani sembra esserci una vicinanza con le ambientazioni tipiche del cyberpunk, si ritrova con questo giudizio? D.C.: Solo in parte, perché nel microcosmo di Subliminal la tecnologia sembra aver fatto un balzo all'indietro rispetto a quella tipica del cyberpunk (pur essendo presente nel romanzo un tipo di tecnologia "sporca" che troviamo in quello ed in al…